Lo svuotafrigo #1

Ebbene si, questo è uno dei miei sport preferiti: l’apertura della porta del frigo e la rimozione del suo (esiguo talvolta) contenuto, meglio noto come lo SVUOTAFRIGO o, in alcuni ambienti, come il NONHOTEMPOPERILSUPERMERCATO. Comunque, ieri sera era passato un amico a cena, facciamo una pasta volante (che vi risparmio) e toh … oggi ho l’avanzo. Mi ricordo delle melanzane che stanno languendo in frigo da ormai 4 giorni et voilà!!!

INVOLTINI DI MELANZANE RIPIENI DI PASTA

Per 4 persone
– 3 melanzane belle grosse
– circa 150g di pasta (se avanzata, va benissimo)
– besciamelle
– 1 scatola di piselli
– parmigiano
– pomodorini
– un pizzico di pan grattato
– sale e pepe
– odori vari (basilico, prezzemolo, timo, maggiorana …. )

Si comincia col tagliare a fette le melanzane – spessore di circa mezzo cm – ed a metterle sotto sale per 15/20 minuti; in pratica, si mettono in uno scolapasta e si salano tanto, in modo che perdano un po’ della loro acqua amara.

Nel frattempo si mette sul fuoco una padella con un aglio vestito ed i pomodorini tagliati a metà, con la parte tagliata verso il basso.

In una zuppiera si mescola la pasta con i piselli, la besciamelle, tanto parmigiano e – se si vuole – basilico + prezzemolo + salvia … insomma quello che c’è o che piace.

Lo svuotafrigo 1

Si fanno friggere le melanzane a fette – solo mezza cottura – e, una volta fredde, si preparano degli involtini con una cucchiaiata di pasta, adagiandoli poi sulla carta forno in modo che non attacchino. Una bella spolverizzata di parmigiano e pan grattato e si infornano per 15 minuti a 200°.

Lo svuotafrigo 2

Guarnire con la salsa di pomodoro ed impiattare …. Mmmmmhh

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: