Appena torno …

Sono stato fortunato. I miei hanno sempre pensato che viaggiare fosse un valore, un investimento culturale, un’apertura mentale … insomma, una di quelle poche cose per cui VERAMENTE valesse la pena spendere dei soldi. Per cui, sin da piccoli – io e mia sorella – siamo stati scarrozzati in lungo ed in largo per l’Italia e l’Europa. Ora che sono grandicello, varco anche i confini del vecchio continente.

E ogniqualvolta ci si apprestava al ritorno, mio padre la piazzava lì: “Appena torno, mi devo fa’ na’ grande pasta e fagioli“, suo piatto d’elezione. Ma del resto chi, dopo magari 3 o 4 settimane fuori dall’Italico territorio non ha fantasticato sul primo pranzo o cena del rientro.

Beh, ecco il mio Menù del ritorno:

– Spaghetti al pomodoro fresco, con basilico, parmigiano e pepe

immagine: lucatrevisan.com

– Prosciutto di Parma e mozzarella di bufala (di Aversa, ovvio)

– Babà (solo se mi trovo a Napoli)

immagine: profumodilievito.blogspot.com

– Acqua Ferrarelle (di cui sono drogato)

Certo, sarebbe carino sapere le voglie, al ritorno a casa, di chi legge questo post … si potrebbe farne una mappa gastro-emozionale – del resto ci si rifugia in un comfort-food – del MENU’ DEL RITORNO.

Per i curiosoni, sono reduce da una vacanza in barca a vela in Corsica, durante la quale sono stati generati anche un paio di piatti – da veri marinai … soon only on this blog !!!!

5 Risposte to “Appena torno …”

  1. Un sogno culinario tipicamente mediterraneo! Anche noi siamo drogati di Ferrarelle…e che possiamo farci? quelle bollicine sono fantastiche!

  2. Spaghetto al pomodoro fresco, uguale uguale ma senza pepe, mozzarella e sfogliatelle se sono a Napoli, sennò prosciutto crudo.
    Devo dire che dopo 3 settimane di ottima cucina greca avevo una gran voglia di pasta, anche se devo ammettere che mi ero portata la garofalo in barca….

    Benritrovato giovane!!!!

  3. Bello viaggiare..se poi si fanno lunghe vacanze è bello tornare e trovare le proprie abitudini. Il mio piatto del rientro è un risotto(qualsiasi ne sono ghiotto) o un semplice riso con olio e limone. e un bel piatto di formaggio
    ben tornato

  4. Artèteca Says:

    Carissimi, vedo che siamo tutti allineati sul “mediterraneo”.
    Siamo pochini per la cartina gastro-emozionale del ritorno, però mi piaceva l’idea … chissà che in futuro …
    Bentrovati.

  5. io pasta al tonno o aglio olio e peperoncino il mio ritorno a casa è questo!

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: