La mia ricetta del territorio

Interessante … davvero interessante!!! E’ il primo pensiero che mi passa per la mente quando leggo del contest di Pasta Garofalo e Leiweb per portare qualche foodblogger al Salone del Gusto di Torino. Cibo =+ territorio. Ovviamente, una ricetta di pasta.

Sono fortunato; il mio territorio è rappresentabile attraverso tre semplici ingredienti: il mare, il pomo d’oro e la Pasta Garofalo.

Spaghetti Garofalo gamberi e pomo d’oro

Per iniziare, gli spaghetti lunghi, che regalano grandi soddisfazioni, sia nella presentazione che al palato. Gamberi e gamberoni. E il pomo d’oro, il vero tesoro del territorio Vesuviano.

Ho preparato un battuto di gamberi, sgusciandoli, aprendoli a libretto e battendoli leggermente con un foglio di carta oleata.

Ho preparato un salsa facendo soffriggere 2 spicchi d’aglio, un rametto di timo e uno di maggiorana, i carapace dei crostacei. Ho cotto il pomodoro tagliato grossolanamente, a fuoco medio e ho montato con qualche fiocchetto di burro al termine cottura. Quando raffreddato ho frullato e filtrato, ottenendo una salsa densa.

Ho scolato la pasta al dente, creando un nido sul battuto di gamberi e cosparso con la salsa, terminando il piatto con un gamberone al vapore e dell’olio al basilico.

Con questo piatto – se non si fosse capito – partecipo a BLOGGER AL SALONE DEL GUSTO, organizzato da Pasta Garofalo e Leiweb.

7 Risposte to “La mia ricetta del territorio”

  1. e… verrai a Torino??? secondo me si’, bel piatto e buona ricetta. Incrocio le dita per te. Ciao

  2. stavo leggendo la mia posta e mi è arrivato il tuo post. ma adesso nanna. Ciao

  3. come sempre.
    quando si tratta di pasta tiri fuori sempre il meglio di te.
    anche io sto per.

  4. e poi si mangia anche a torino?!

  5. Complimenti!!!!!!!!!! Se riesco passo a trovarti a Torino!
    ciao
    Ale

  6. Artèteca Says:

    Enza, Ale, Ric, vi aspetto a Torino Sabato 23 … vs le 20 allo stand Pasta Garofalo.

  7. Sabato sera… a Torino… non ce la faccio proprio… ma a novembre se vieni al lago… fatti sentire, un caffè insieme lo possiamo bere.
    Con Tesse ho fatto piu’ corsi ma con Lui… mai, mi raccomando voglio sapere tutto, sul ristorante ho sentito pareri discordanti, sono curiosa di sapere le tue impressioni.
    I prossimi corsi che farò saranno con Battistoni e poi con la Grassi… ti racconterò
    ciao
    Ale

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: