I.G. 2011 – Lights off

Credo che sia l’immagine emblematica di questa edizione appena terminata di Identità Golose 2011. Paolo Marchi, il deus-ex-machina di I.G., circondato dai “suoi” Cavalieri della cucina Italiana, il top – ed una delle poche eccellenze che questo paese è ancora in grado di esprimere. 

Edizione corale, interventi gustosissimi – a tratti, folgoranti – da parte di tanti chef, relazioni su pizze che non ti aspetti, su piatti di memoria, su piatti di evoluzione, di estrazione, di natura, di territori, di acque. E ci sarebbero tante altre definizioni ancora a decretare il successo di questa edizione.

Ma qualche spunto di riflessione ci sta; qualche piccola idea per rendere ancora più “appetibile” la manifestazione, per mettere ancora più al centro – se possibile – la cucina ed i protagonisti, dagli chef alle brigate, dai produttori ai luoghi, di giornalisti ai blogger (perché no?). Spazio per la fantasia ce n’è … e tanto.

Siete curiosi? Volete vedere qualche novità presentata? Stay tuned !!!!

4 Risposte to “I.G. 2011 – Lights off”

  1. Ma l’hai vista la foto del secolo da Giovanna??
    STU-PEN-DA

  2. Io l’ho vista, Io l’ho vista!!

    Io sto ancora metabolizzando le emozioni di quanto visto e sentito….

    Un sorriso,
    D.

    PS. E’ stato un piacere incontrarti!

  3. Fabrizio, sono stata contenta che Lydia ci abbia presentato , ed ho potuto complimentarmi con te per la tua arte culinaria.
    Belle le tue foto !!!!!
    A presto.
    Virginia

  4. @Lydia – Sono già in lizza per I.G. 2012

    @Diletta+Virgikelian – Piacere tutto mio

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: