Easy trippa

CIAO, QUESTO BLOG HA TRASLOCATO
CLICCA QUI

Provengo da una città dove ancora esistono le tripperie, dove, su tavolacci e sedie in legno, si può ancora degustare un bel piatto di trippa bollita, condita con olio sale e limone. O che – in alternativa – può essere portata via in cartoccio. Ma anche dove vivo adesso, a Roma, la trippa è una colonna portante della gastronomia locale.

Beh, non è che mi consideri un cultore della trippa, ma ogni tanto un bel piatto di trippa ci sta proprio bene, considerando che quella lessa, ha anche pochissime calorie. Per uscire un po’ dalla classicità di trippa-olio-limone, ne ho preparato una variaizone sul tema, profumandola con erbette fini ed abbinandola ad una crema di patate, anch’essa profumata con spezie.

Trippa alle erbette aromatiche, crema di patate speziata

Per la crema di patate, ho tagliato delle patate a cubetti e le ho cotte al vapore. Nel frattempo ho pestato grossolanamente un anice stellato, del pepe lungo e dei semi di finocchietto, riscaldandoli in padella – senza olio, non devono superare i 60°. Ho frullato le patate assieme a del brodo vegetale, ottenendo una crema bella fluida, che ho versato – ancora calda – sulle spezie, lasciando in infusione fino al raffreddamento. Ho poi filtrato la crema al colino fine, regolando di sale.

Ho affettato la trippa già lessata a julienne, condendo con olio, sale, mix di erbette fini tritate al coltello – avevo maggiorana, menta, erba cipollina, timo – e condendo con qualche goccia di limone.

Ultimo suggerimento per impiattare … gurnire la salsa di patate con del sale nero delle Hawaii. Buono, rapido e facile :)

Con questa ricetta partecipo a questo contest:

5qr

Il sommelier di Callmewine consiglia:

L’insalatina di trippa con erbette fresche e crema di patate è un piatto ricco e variegato, dai profumi attraenti e invitanti. L’abbinamento dovrà quindi tenere conto di tutti gli ingredienti e tutte le sfumature presenti nel piatto. La trippa è un alimento dotato di una certa grassezza e, pertanto, richiede un vino con una buona freschezza, che sappia risaltare i sapori della carne. La crema di patate, ricca di tendenza dolce, accresce questa necessità di abbinare un vino dotato di una freschezza significativa e una gradevole vena sapida. L’aromaticità delle erbette fresche e la presenza di diverse spezie restringono le possibilità di abbinamenti a vini strutturati e con una certa complessità nei profumi. Un vino bianco, dotato di grande freschezza e buona aromaticità, potrebbe essere la scelta migliore, capace di valorizzare questa gustosa preparazione. Un Verdicchio, meglio se affinato in botte e con almeno due anni di “anzianità”, rappresenta un abbinamento armonico e congeniale alle diverse anime del piatto. Per gli amanti dei vini rossi, una Barbera, meglio se giovane e dotata di una buona freschezza, è un’alternativa assolutamente valida e consigliabile.

About these ads

5 Risposte a “Easy trippa”

  1. Eh sì, la tripperia della Pignasecca credo che sia forse rimasta una delle ultime…peccato. Io amo molto la trippa bollita e condita semplicemente con sale pepe olio e limone. Beh, anche questa salsina speziata mi incuriosisce molto.

  2. Il fatto che stiano sparendo è segno di una perdita di identità … in compenso -ahimè – crescono i mcdonalds. Almeno le pizzerie tengono :)

  3. Cristina Dice:

    Trippetta alle erbe e patate speziate, che sinfonia di gusti! Grazie!

  4. Vediamo se oggi riesco a commentare….
    è stuzzicante, fresca e dall’aspetto davvero leggero.
    Grazie di cuore. Buon we.

  5. Ci ho il marito che la trippa la mangia solo dalla sua mamma, e mi instilla diffidenza per tutte le altre. Io che avrei bisogno invece di essere incoraggiata, alla mia veneranda età la trippa non l’ho ancora mangiata. Mi toccherà pensare a qualcos’altro da abbinare a questa cremina di patate spaziale :)

I commenti sono chiusi.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 39 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: